0

Recensione Android 4.4 Kitkat hihihi

Kitkat hihi

 

Cari amici di AndreaVenditti.com la nostra redazione ha potuto mettere le mani in esclusiva anteprima su quella che sarà la prossima versione del robottino verde!!! hihihi

Dopo mesi dall’annuncio della collaborazione tra Google e Nestlé, dopo originalissime ondate di foto con smartphone Android e una confezione di Kitkat posizionata sopra con la didascalia “Ho già Android 4.4 sul mio $galaxy”, non se ne può davvero più.

Google, ancora una volta, ha vinto l’internet. Astutamente, facendo leva su simpaticissimi ed omologati copioni che replicano lo stesso “esperimento” in ogni parte del mondo e inondano di foto i social network. Basta fare un giro su Twitter e ricercare una battuta più o meno banale per vedere quante volte è stata twit-copiata e che massa di copiaincolloni siamo.

Kudos Google.

Ci si mettono inoltre anche tutti i “blog” del mondo, pseudo-blog italiani compresi, che rimuginano ogni santo giorno sul fatto che sto 4.4 sarà rilasciato il 15 ottobre, ah no aspetta, ora il 28 (meanwhile arriviamo al 28 e non succede un czz) ah no magari è il 2 novembre per i morti perché: giorno 2 + mese (1+1) = 4 e la nuova versione sarà 4.4! Minchia, corro subito anche io a scrivere un articolo.

Da quel che ricordo, e modestamente la mia memoria riguardo Android è abbastanza impeccabile, è la prima volta che questo fenomeno rasenta veramente il ridicolo. La caccia all’ultimo rumor, ai 4.4 deciBel del peto emesso da Hugo Barra prima di lasciare per l’ultima volta gli Headquarters di Google.

L’ultimo imbarazzante rumor è un ipotetico strascico di codice per un ipotetico countdown all’interno della pagina http://android.com/kitkat e permettetemi una perculata:

“Non ce la faccio più! Voglio subito sganciare 400€ a Google per il Nexus 5 che fa però le stesse cose del precedente modello!”. Aspetta almeno il prossimo stipendio, se hai la fortuna di riceverlo a fine mese, per acquistarlo, no? Entro Natale arriverà di sicuro, al contrario della tua tredicesima, sempre che tu abbia la fortuna di riceverla.

Anche io, in quanto geek e malato di tecnologia, fremo per conoscere le novità della prossima versione del “robottino verde” (quando leggo queste due parole imbarazzanti sui “blog” mi roteano gli zebedei come quando leggo un tweet su Steve Jobs) ma certamente non passo la giornata a leggere il codice sorgente di android.com o fare recensioni a delle barrette di cioccolato.

 

Rompiti qualcosa, mangia un kitkat.

Andrea Venditti

CEO, SEO e Webmaster del sito web in cui stai leggendo questo messaggio.